Dalle origini ad oggi


L’azienda e le sue tenute

Un piccolo lascito all’ombra di una torre Pallavicina del Quattrocento.
La necessità di rallentare il tempo accordandolo al rispetto e ai ritmi della natura.
L’amore per la cultura e l’operosità artigianale e artistica degli uomini e delle donne emiliane, da sempre custodi dell’unicità del territorio e della valorizzazione dei suoi frutti. E, soprattutto, la volontà di accogliere e coltivare la tradizione per farla germogliare su una visione.

l’intuizione


La storia delle Tenute Venturini Foschi si innesta sulla vite dell’armonia, ramifica sui concetti della qualità, della fruizione condivisa e dell’agricoltura biologica, e decanta nel progetto di un vero e proprio teatro del vino, con esclusivi eventi culturali, escape esperienziali ed una boutique winery.

Tutto nasce nel 2016 dall’intuizione di Pier Luigi Foschi e della moglie Emanuela Venturini di origine parmense. Imprenditore lui, architetto e designer lei. Dopo un lungo girovagare per il mondo hanno deciso di condensare sulle dolci colline che si stendono tra Medesano e Noceto, il patrimonio di esperienze, sensibilità e passioni, acquisite nel tempo.

L’occasione è stata l’eredità di un appezzamento di terra impreziosito da vestigia e ricordi storici, ma la motivazione è stata la volontà di divulgare l’anima di questo luogo, la cui terra ricca e fertile si prestava ad accogliere un sogno, un’azienda vitivinicola per la produzione di vini di pregio, con una finestra affacciata sull’arte e le sue declinazioni.

Mano con grappolo d'uva
Torre del Vecchio Germino
facciata di Tenute Venturini Foschi

Il restauro


È così partito il restauro della torre detta del vecchio Germino situata nei pressi della Via Francigena e, soprattutto, l’impianto del primo vigneto di circa tre ettari, battezzato Fonio e vocato alla produzione della Malvasia di Candia Aromatica. La stessa che, giunta dalla Grecia, ha poi trovato proprio in provincia di Parma le condizioni che ne esaltassero intensità, freschezza e, appunto, aromaticità.

Il desiderio di dare nuovo impulso alla viticoltura del territorio e di riscoprirne le antiche radici come testimonia un’ effigie di Benedetto Antelami del 1200 nel Battistero di Parma, ha spinto a ricercare nella vicinanze di Fonio un podere più esteso su cui fa sorgere la propria casa vinicola.

Si arriva così nel 2018 ad acquisire il podere Ca’ Fontani di cira 45 ettari e a costituire la società Agricola Villa Fontana di Varano dei Marchesi.
Il nome è legato alla presenza all’interno di questa tenuta di una Villa del XVIII secolo denominata appunto Ca’ Fontani che ha ospitato scrittori e letterati in cerca di riposo e benessere, tra tutti spicca il nome di Maria Antonietta Torriani, anche nota come la Marchesa Colombi, prima firma femminile del Corriere della Sera e moglie del fondatore Eugenio Torelli Viollier, a cui l’amico Carducci dedica il suo “Autunno Romantico”.

Le ultimi acquisizioni in ordine temporale sono state poi il podere EMA di circa 10 ettari ed un lotto di 3,5 ettari di particolare suggestione paesaggistica perché incastonato a circa 450 metri di altezza e perciò denominato Terre Alte. Da questi vigneti si raccoglieranno le migliori uve Chardonnay e Pinot Nero, per realizzare uno spumante metodo classico che non tema confronti con le più prestigiose bollicine italiane e internazionali.

Il presente


Il nostro progetto

IL PRESENTE

Il connubio unico tra filari e cultura, scienza enologica e sapienza agronomica, arte del saper fare e del saper essere, è la speciale aura che dunque avvolge le Tenute Venturini Foschi, i cui vigneti si estendono su circa ventisette ettari, alternando uvaggi autoctoni e internazionali, orientati a produzioni limitate, per un’altissima qualità.

La prima vendemmia è targata 2019. Un traguardo che ha portato all’imbottigliamento di due vini bianchi Gemma e Gemma Gentile, espressioni seppure con declinazioni diverse di Malvasia di Candia in purezza. È questa l’alba delle Tenute Venturini Foschi. Un crocevia di storie, suggestioni ed emozioni. Una winery dalla visione innovativa che, nella condivisione, vuole omaggiare il passato, sorseggiare il presente e scrivere il futuro.

Un bicchiere e due bottiglie di vino Malvasia delle Tenute Venturini Foschi

Copyright Tenute Venturini Foschi 2021

Designed by The BB's Way